Trekking in Val Pellice
Colle e Rifugio Barant

Colle e Rifugio Barant - Trekking in Val Pellice

Un panoramico colle nel cuore della Val Pellice tra valle dei Carbonieri e Conca del Pra, con un piccolo rifugio aperto d’estate ed uno uno dei più bei giardini botanici d'alta quota di tutta Europa.

Comune
Bobbio Pellice

Stagione
Estate, inizio autunno e tarda primavera (necessari ramponcini), in inverno con ciaspole.

Quota massima
2425 m.


Trekking Alpi Piemonte - Escursione Colle e Rifugio Barant, Val Pellice

DAL RIFUGIO BARBARA

Livello : facile-medio
Esposizione : Sud-Est
Parcheggio : Rifugio Barbara
Sviluppo salita : 5,5km
Quota partenza : 1750 m.
Dislivello : +/- 700 m.
Durata salita : 2h30min

Al parcheggio sottostante al Rifugio Barbara si lascia la macchina (deviazione per il rifugio a sinistra, il parcheggio e la strada sterrata per il Barant a destra).
Da qui prosegue per la strada sterrata fino al Pian delle Marmotte, evitando la deviazione a destra per l’Alpe la Roussa, da dove si possono prendere delle scorciatoie, salendo per sentiero segnalato, tagliando i tornanti della strada, oppure continuare su di essa.

Il rifugio si trova poco prima del colle, mentre il giardino botanico Peyronel poco oltre.
Dal colle Barant seguendo la cresta sud ovest di erba e sfasciumi si può raggiungere la vetta (per escursionisti esperti).
Rientro lungo lo stesso percorso.

DA VILLANOVA O DALLA CONCA DEL PRA

Livello : medio da Villanova, facile dalla Conca del Pra
Esposizione : Nord-Ovest
Parcheggi : Villanova basso o Conca del Pra
Sviluppo salita : 8km da Villanova, 4km dalla Conca del Pra
Quota partenza : 1220 m. Villanova, 1750 m. Conca del Pra
Dislivello : +/- 1200 m. da Villanova, +/- 700 m. dalla Conca del Pra
Durata salita : 3h30min da Villanova, 2h dalla Conca del Pra

Raggiungere la Conca del Pra seguendo le indicazioni della scheda a questa pagina.

Una volta entrati in conca dalla carrozzabile si trova subito una palina con indicazioni sulla sinistra per il sentiero che conduce alla strada al Col Barant. Inizialmente la si segue nel lariceto, sempre con possibilità di seguire dei tagli tra i diversi tornanti, per poi uscire dal bosco fino a raggiungere il Colletto Barant.

Dopo una lungo taglio si arriva nei pressi del giardino botanico Peyronel, se si vuol salire alla punta Barant conviene farlo da qui, risalendo il pendio erboso sovrastante senza percorso obbligato.

Proseguendo invece sulla strada, in breve si raggiunge il col Barant con l'omonimo rifugio che si affaccia sulla vallata del Rifugio Barbara.
Rientro lungo lo stesso percorso.

MAPPA ESCURSIONE



SCARICA LA TRACCIA GPS : clicca qui!

APP UTILI PER LA NAVIGAZIONE
Osmand
Maps.me
AllTrails
Fatmap (mappe 3d)

CARTOGRAFIA UTILE
Mappa Escursionistica Fraternali n.7 - Val Pellice - Fraternali Editore

PUNTI D'APPOGGIO

Rifugio Barant
Giardino Botanico Peyronel
Rifugio Willy Jervis
Ciabota del Pra
Agriturismo Catalin
Trattoria Villanova

ALTRE ESCURSIONI DAL COL BARANT

Sentiero Autagna (Castlus e Gugliassa)

LASCIA IL TUO COMMENTO

Se hai fatto recentemente questa escursione e vuoi segnalare qualcosa di particolare lascia il tuo commento qui sotto per aiutare gli altri a pianificare al meglio la propria gita.