Ciaspole in Val Pellice
Conca del Pra e Rifugio Jervis

Ciaspole in Val Pellice - Conca del Pra e Rifugio Jervis - Alpi Piemonte - Torino

L’imperdibile e classico trekking della Val Pellice che vi porta in uno dei luoghi più belli delle Alpi piemontesi, risalendo il corso del torrente Pellice tra cascate ghiacciate e pareti rocciose per arrivare poi all'immacolata Conca del Pra.

Comune
Bobbio Pellice

Parcheggio
Villanova basso

Esposizione
Nord-Est

Stagione
Da dicembre ad aprile.

Sviluppo salita
4 km

Durata salita
1h45

Dislivello
+/- 510 m.

Livello
Facile

Quota partenza
1230 m.

Quota massima
1732 m.


Ciaspole in Val Pellice - Conca del Pra e Rifugio Jervis - Alpi Piemonte - Torino

LA MULATTIERA

Dal parcheggio di Villanova si entra nella borgata e poco dopo si trova un bivio. Rimanere a destra e non scendere verso il fiume prendendo così la mulattiera che con un po’ di ripidi tornanti sale fino a raggiungere la strada carrozzabile, poco prima della cascata del Pis.
Si segue la strada fino alla Conca, con alcuni possibili sentieri tra i larici che accorciano i tornanti, tra cui l’ultimo taglio che sotto imponenti pareti di roccia arriva al Colle della Maddalena, da dove si apre la vista magnifica della Conca del Pra.

LA CARROZZABILE

Dal parcheggio di Villanova invece di inoltrarsi nella borgata si continua la strada sterrata in salita.
Si raggiunge quindi un altro ponte (parcheggio alto estivo) e poi proseguendo prima di un guado il bivio per Crosenna (da tralasciare).
Oltrepassando alcune case si raggiunge la cascata del Pis e poi la Conca (con gli eventuali tagli su sentiero tra un tornante e l’altro come descritto per il percorso mulattiera).

IMPORTANTE

I giorni che seguono nevicate importanti sono rischiosi per le valanghe che possono cadere sul percorso. Conviene quindi aspettare qualche giorno che la situazioni si assesti e comunque chiamare il Rifugio Willy Jervis per avere informazioni sulla percorribilità.
Raccomandiamo portare dei ramponcini da escursionismo poichè dopo una certa frequentazione il percorso non necessita di ciaspole essendo la neve ben battuta (e gelata a tratti).

MAPPA ESCURSIONE

Traccia Verde : Mulattiera
Traccia Viola : Carrozzabile
Traccia Azzurra : Sentiero alternativo (da NON percorrere nel periodo invernale perchè fortemente ghiacciato e pericoloso)

Per scaricare la traccia clicca qui.

LASCIA IL TUO COMMENTO

Se hai fatto recentemente questa escursione e vuoi segnalare qualcosa di particolare lascia il tuo commento qui sotto per aiutare gli altri a pianificare al meglio la propria gita.