Ciaspole in Val Pellice
Rifugio ai Sap e Punta Piattina

Ciaspole in Val Pellice - Rifugio ai Sap e Punta Piattina - Alpi Piemonte - Torino

Due mete da raggiungere nel Vallone di Pra del Torno, attraversando magici boschi ed antiche borgate con ampi panorami sulle vette circostanti.

Comune
Angrogna

Parcheggio
Ponte Barmafreida

Esposizione
Nord-Est

Stagione
Da dicembre a marzo

Livello
Facile-Moderato / MR

Quota partenza
1015 m.

Sviluppo salita
2 km (Rifugio ai Sap) o 6 km (Punta Piattina)

Quota massima
1394 m. (Rifugio ai Sap) o 1938 m. (Punta Piattina)

Dislivello
+/*- 400 m. (Rifugio ai Sap) o +/-900 m. (Punta Piattina)

Durata salita
1h30min (Rifugio ai Sap) - 3h (Punta Piattina)


Ciaspole in Val Pellice - Rifugio ai Sap e Punta Piattina - Alpi Piemonte - Torino

DESCRIZIONE PERCORSO

Dal parcheggio al ponte di Barmafreida, poco dopo Pra del Torno, si attraversa il torrente per seguire la strada che sale all’Alpe Sella.
Al secondo tornante prendere la deviazione per il Rifugio ai Sap, percorrendo il sentiero estivo che sale nei boschi.
Si attraversano le case di Riaglio, dove poi svoltando a destra vicino ad una frana si fa un taglio e poi di nuovo salita per arrivare al Rifugio ai Sap. Qua arriva anche la strada che si è lasciata in precedenza (e che volendo si può usare per il rientro).
Per continuare all Punta Piattina si prosegue per l’ampio e regolare costone nord est, dove inizia un bel bosco misto di conifere, senza discostarsi troppo dalla spalla, che in alcuni tratti è piuttosto aerea e presenta alcune rampe che richiedono qualche attenzione.
Si raggiunge la vetta della Punta Piattina, contraddistinta da un pinnacolo roccioso oltre il quale la dorsale risulta impercorribile.
Per la discesa, ritornati poco sotto la vetta, si può scendere in direzione dell’Alpe Ceresarea, senza percorso obbligato tra bei pendii e boschi. Dall’Alpe su strada si rientra al Ponte di Barmafreida. .

MAPPA ESCURSIONE

Per scaricare la traccia clicca qui.

LASCIA IL TUO COMMENTO

Se hai fatto recentemente questa escursione e vuoi segnalare qualcosa di particolare lascia il tuo commento qui sotto per aiutare gli altri a pianificare al meglio la propria gita.