Trekking in Val Pellice
Anello Bars d’la Tajola e Monte Castellus

Trekking in Val Pellice - Anello Bars d’la Tajola e Monte Castellus

Il punto panoramico d’eccezione di Torre Pellice, ai piedi del Monte Vandalino, da raggiungere percorrendo sentieri storici attraverso boschi incantati e borgate remote.

Comune
Torre Pellice

Parcheggio
Borgata Bonnet

Esposizione
Sud

Stagione
Tutte

Sviluppo totale
8km (o 10 km con salita al Castellus)

Durata totale
2h (o 3h30min con salita al Castellus)

Dislivello
+/ - 270 m. per Bar d’la Tajola
+/ - 545 m. per il Castellus

Livello
Facile o Medio

Quota partenza
871 m.

Quota massima
1139 m. Bars d’la Tajola
1416 m. Castellus


Trekking in Val Pellice - Anello Bars d’la Tajola e Monte Castellus - Alpi Piemonte

DESCRIZIONE PERCORSO

Dopo aver parcheggiato negli spiazzi appositi prima della borgata, si continua sulla strada attraversando il gruppo di case e prendendo un sentiero inizialmente in ripida salita e poi più graduale che si congiunge con una strada sterrata.
Dalla strada si prosegue in salita attraverso boschi di castagno fino alle case della borgata Ciampas (1012 m.).

Da qua all’incrocio di sentieri, si sale a sinistra seguendo le indicazioni per il Bars d’la Tajola, e raggiungendo la panoramica borgata Giabaudin (1180 m.). Superate le case si arriva ad un altro incrocio di sentieri, sempre con indicazioni, dove bisogna seguire a sinistra raggiungendo infine il punto panoramico di Bars d’la Tajola (1139 m.).

Qua, per chi non soffre di vertigini e con esperienza di roccia/ferrata/alpinismo, si può raggiungere brevemente il vero Bars d’la Tajola, seguendo un cavo metallico che conduce in un buco tra le rocce e poi ad un’esposta cengia, seguita da una discesa verticale in camino attrezzata con scalini che conduce al pianoro utilizzato dai Valdesi per nascondersi dalle persecuzioni. Un imbrago con longes e moschettoni non fa male.

Si prosegue il sentiero che attraversa alcune zone di massi e poi si inoltra in un bosco magnifico di conifere. Arrivati ad un bivio con indicazioni, per chi non vuole proseguire è possibile scendere per il sentiero ben tracciato che continua nel bosco fino ad una strada sterrata e poi ancora per breve sentiero fino alla borgata Bonnet.

Per chi vuole invece salire in vetta si seguono le indicazioni percorrendo il sentiero che con diversi tornanti porta alla cima del Castellus (1416 m.), luogo ameno dove godersi un panorama meraviglioso sulla valle.
Ritorno all’incrocio di prima e poi ai Bonnet per concludere l’anello.

MAPPA ESCURSIONE


SCARICA LA TRACCIA GPS : clicca qui!

APP UTILI PER LA NAVIGAZIONE
Osmand
Maps.me
AllTrails
Fatmap (mappe 3d)

CARTOGRAFIA UTILE
Mappa Escursionistica Fraternali n.7 - Val Pellice - Fraternali Editore

LASCIA IL TUO COMMENTO

Se hai fatto recentemente questa escursione e vuoi segnalare qualcosa di particolare lascia il tuo commento qui sotto per aiutare gli altri a pianificare al meglio la propria gita.